Come vincere anatocismo, usura e anomalie bancarie

Come vincere anatocismo, usura e anomalie bancarie

Come vincere contro le banche

Come vincere con le banche? Lo spiega il Sole 24 Ore che intervista l’Avvocato Rosa Chiericati, con la sua ventennale storia professionale passata al fianco delle persone vessate dalle banche. Usura, anatocismo, anomalie bancarie sono il pane quotidiano di questo avvocato che ha uno studio legale a Lugano, in Svizzera, ma che assiste clienti in tutta Italia.

Da Il Sole 24 ore.

come vincere“Sono io a definire la strategia d’azione – si legge nell’articolo -. Punto sempre alla vittorio che può consistere in un provvedimento giudiziario vincente o in un accordo vantaggioso per il mio cliente”. Fondamentale è iniziare il percorso con il piede giusto. Si arriva vittoriosi al traguardo se non si è sbagliato nulla in partenza. E’ solo l’avvocato che ottiene la sentenza ed è il Giudice che decide. Fin dal primo istante ci si deve rivolgere ad un avvocato che abbia sperimentate competenze in ambito giuridico contrattuale e matematico e che abbia al suo attivo molti provvedimenti favorevoli in Tribunali diversi. Senza questi presupposti si rischia di cadere in errori che producono strascichi negativi durante il percorso, non più risolvibili. “Non tutti sono in gradi di saper leggere un contratto, avendo ben presenti entrambi i punti di vista, per comprenderne le vere anomalie e le correlative conseguenze sui titoli esecutivi e sui numeri; i periti entrano in gioco solo in un secondo tempo e si attengono alle mie direttive pe elaborare la perizia: questo è il corretto iter da seguire. E’ soltanto grazie a questo metodo se siamo arrivati per primi ad ottenere sospensioni di aste in sede civile, dimostrando l’inesistenza originaria del titolo esecutivo: alla prima Ordinanza ottenuta a Padova in maggio 2014, ne sono seguite molte altre: Genova, Savona, Lecco, Busto Arsizio, Asti, Reggio Emilia, Bologna, Oristano, Venezia, Tempio Pausania, Parma, ecc. la lista è ormai lunghissima”.

Importante anche la collaborazione con menti brillanti che Chiericati ha scelto come partner in questo percorso. “La presenza di menti brillanti come l’ing. Davide Porzani e Filippo Gardani è stata fondamentale per raggiungere un livello superiore all’esistente, fino ad ora ineguagliato, ed una dimensione internazionale. Il primo, dotato di un cervello matematico di straordinaria caratura, aperto ad individuare modelli matematici innovativi per l’identificazione dei costi occulti come nessun altro; il secondo dotato di una capacità intuitiva e di elaborazione che appartiene a pochi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.